04 Novembre 2021

Vantaggi fiscali per l’acquisto di un nuovo mezzo: perchè scegliere Carr Service+Toyota

Cos’è il credito di imposta…

  • È un agevolazione fiscale che permette alle Aziende di utilizzare il credito vantato in compensazione a debiti fiscali e contributivi nella gestione corrente (F24 mensili/trimestrali);
  •   Il credito d’imposta matura sugli investimenti effettuati dal 16/11/2020 fino al 31/12/2022 (ovvero fino al 30/06/2023 a condizione che entro il 31/12/2022 sia stato versato un acconto almeno pari al 20% del valore dell’investimento);
  • Il credito d’imposta può essere utilizzato fino ad esaurimento nelle tempistiche previste della normativa: 1 esercizio (credito d’imposta standard 2021), 3 esercizi in parti uguali del 33,33%, oltre i 3 esercizi in caso di eccedenza dopo il terzo anno o per scelta specifica;
  • Il credito matura dal momento della consegna/fatturazione dei beni oggetto di investimento (in caso di investimenti 4.0 dopo l’interconnessione);
  • Investimenti effettuati in esercizi diversi non cumulano ai fini dell’ottenimento delle differenti percentuali di credito previste dalla norma.

e quali sono i vantaggi fiscali…

Innanzitutto bisogna distinguere il credito d’imposta per investimenti Industria 4.0 da investimenti standard. Nel primo caso il recupero sarà su tre fasce: il 50% fino a 2,5 ml€, 30% fino a 10 ml € e 10% fino a 20 ml€ con un recupero in tre esercizi dal 2021; nel caso di investimenti standard il recupero avviene nell’esercizio 2021 con il 10%, fino a 20 ml€.

Stessa cosa per il credito d’imposta per il 2022; il recupero per investimenti Industria 4.0 resta su tre fasce: il 40% fino a 2,5 ml€, 20% fino a 10 ml € e 10% fino a 20 ml€ in tre esercizi dal 2022; invece per investimenti standard il recupero è del 6% fino a 2ml € nell’esercizio 2022.

I beneficiari a cui è rivolto il credito d’imposta sono tutte le Aziende, indipendentemente dalla dimensione, che effettuano investimenti in beni strumentali (a tecnologia standard o tecnologie 4.0) entro il 31/12/2021 o 31/12/2022. attenzione perché per poter usufruire nel 2022 delle percentuali agevolative 2021 (consegna carrelli entro 06/2022) è indispensabile che il Cliente versi al Fornitore/Società di Leasing un acconto pari       almeno al 20% del valore dell’investimento entro il 31/12/2021. Mentre per poter usufruire nel 2022 delle corrette percentuali agevolative basta investire, anche oggi, e ritirare i mezzi nel 2022 (senza versare anticipi) e fino al 06/2023 (versando un anticipo del 20% entro il 31/12/2022)


Un riepilogo dei vantaggi fiscali

Il contributo Sabatini

Altro importante strumento è il contributo agli investimenti finanziati (tramite Leasing convenzionato o Finanziamento dedicato) che il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) eroga direttamente alle Aziende che ne fanno richiesta seguendo l’iter di normativa.


Ammonta al 7,75 % circa del valore investimento per beni standard mentre arriva al10 % circa del valore dell’investimento per beni 4.0; viene erogato in soluzione unica (bonifico su c/c dell’Impresa beneficiaria) circa 120gg dopo  la conclusione dell’investimento (consegna dei beni).


Riferimenti normativi

  • Beneficiarie solo Aziende PMI (dipendenti<250 e fatturato fino ad € 50ml o totale attivo di bilancio fino a € 43ml)
  • Limite minimo investimento € 20k, limite massimo € 4ml
  • Limite massimo investimenti con contributo richiedibile pari ad € 4ml, da cumulare dalla data della prima richiesta presentata dall’Azienda
  • Investimenti agevolabili solo su beni nuovi, std e 4.0 (no sostituzione di beni analoghi)
  • Durata minima finanziamento/leasing a supporto 24 mesi, durata massima 60 mesi
  • La domanda Sabatini deve essere presentata prima di ordinare i beni e prima della stipula del contratto leasing/finanziamento
  • L’investimento deve essere concluso entro 365 giorni dalla stipula del contratto di finanziamento


>>> I servizi integrati di Toyota Material Handling per i clienti finali <<<


Toyota Material Handling Financial Solutions ha messo in campo ulteriori strumenti finanziari per agevolare gli investimenti usufruendo del credito d’imposta, con una proposta di leasing sui mezzi acquistati che Carr Service, in quanto concessionaria autorizzata, può applicare al cliente finale, con ulteriori vantaggi economici.

Carr Service
offre la sua consulenza ai clienti che desiderano acquistare un nuovo mezzo per la movimentazione e conoscere i dispositivi di Industria 4.0 più adatti per migliorare la propria efficienza, la sicurezza dei propri collaboratori nel luogo di lavoro o monitorare i dati di utilizzo.

Scarica la guida